Spedizioni garantite in 24/48h e gratuite per a partire da € 50,00

Per assistenza: 347 - 763 27 38
Lun - ven: 9:00/13:00 16:00/18:00

Migliorare le difese immunitarie si può?

Migliorare le difese immunitarie si può?
14 Ottobre 2020 Commenti 0

Il mese di ottobre è quello che anticipa il periodo più freddo dell’anno ed è caratterizzato dai primi giorni di pioggia consecutivi (che a volte diventano settimane) e dai continui sbalzi di temperatura.

In questa situazione è importante avere delle difese immunitarie forti e, certo, si possono adottare tutta una serie di buone abitudini per migliorarle.


L’alimentazione della salute

A tavola abbiamo la possibilità di rinforzarci grazie a quei cibi che, oltre a regalare al nostro organismo tutte le vitamine e le proteine di cui ha bisogno, sono importanti per tenere in forma tutto l’apparato gastro-intestinale, fondamentale per un sistema immunitario efficiente. Consigliamo quindi di assumere nelle giuste quantità:

  • vitamina C, contenuta in abbondanti quantità negli agrumi e nei kiwi;
  • fermenti lattici e probiotici, presenti nello yogurt e nel formaggio;
  • omega 3, presenti nel salmone, nelle noci, nelle uova;
  • vitamina D, prodotta naturalmente dal nostro organismo stesso quando ci esponiamo al sole.


Integrazione

Gli integratori naturali ci danno la possibilità di ovviare ad alcune mancanze o carenze, pur non andando mai a sostituire uno stile di vita sano e un’alimentazione equilibrata.

I principi immunostimolanti presenti in alcuni integratori alimentari sono capaci di stimolare l'azione del sistema immunitario e sostengono la capacità di combattere infezioni e malattie, stimolando le ghiandole linfatiche che producono anticorpi. Tra i principali elementi immunostimolanti troviamo:

  • L’aloe vera: ha una potente azione immunostimolante, data dalla presenza di mucopolisaccaridi. Questi principi attivi sono in grado di attivare i macrofagi, che agiscono contro infezioni di funghi, virus e batteri.
  • L’uncaria tomentosa: colpisce le cellule ad azione citotossica, con un effetto simile a quello di alcuni interferoni umani, e potenzia l’attività dei linfociti T citotossici.
  • L’astragalo: i polisaccaridi in esso presenti stimolano le cellule Natural Killer e la loro attività, inoltre protegge contro l'immunosoppressione, aumentando il numero e la funzionalità dei macrofagi e la loro attività fagocitaria.
  • L’echinacea: stimola la produzione di leucociti, cellule deputate a “mangiare” gli agenti patogeni.


Attività fisica e riposo

Praticare sport può aiutarci molto nel migliorare le nostre difese immunitarie e nel ridurre le possibilità di contrarre disturbi da raffreddamento come influenza, raffreddore, tosse e mal di gola.

Anche la qualità del sonno può modificare sensibilmente il metabolismo del nostro organismo, andando a incidere sull’espressione di molti geni. È importante, quindi, regalare alla nostra mente e al nostro corpo un riposo efficiente, dormendo almeno 7-8 ore per notte, ed evitando stress di qualsiasi tipo che spesso disturba il sonno e abbassa le nostre difese immunitarie.


Zetanon Immuno Zeta

Zetaton Immuno è un integratore alimentare che contiene estratto di echinacea e zinco tradizionalmente usati in fitoterapia come coadiuvanti per favorire le difese fisiologiche dell'organismo.

Gli antocianosidi del mirtillo e le vitamine C, E dalle note proprietà antiossidanti, agiscono in sinergia per mantenere un fisiologico benessere anche in caso di aggressioni esterne.

Se desideri approfondire l’argomento oppure porre semplicemente qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.

Commenti: 0

Lascia un commento

L'indirizzo E-Mail non sarà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati con *